Plum-cake ai piselli, mimosa d’uovo e maionese al vino

Plum-cake ai piselli, mimosa d’uovo e maionese al vino

Per 4 persone
200 g di farina
3 uova
250 g di piselli sgranati (anche surgelati)
150 g di pecorino giovane
50 g di pecorino stagionato grattugiato
1 dl di latte
mezza bustina di lievito per torte salate
sale, pepe

per la maionese al vino bianco
3 uova
1 limone
1 cucchiaio di vino bianco
1 cucchiaino di senape
270-300 g di olio di semi

Un Grechetto umbro, una delle uve più caratteristiche della zona di produzione. Al naso si presenta fruttato con sentori di miele e caramello, dal profumo intenso. Alla vista è giallo paglierino con lievi riflessi dorati. Si accompagna bene con antipasti, formaggi piccanti e torte salate.

preparazione 20 minuti
cottura 50 minuti

Per la maionese, mettete le uova con un pizzico di sale, la senape e un cucchiaio di succo di limone in un contenitore alto in cui si possa infilare un frullatore a immersione. Aggiungete 4 cucchiai di olio e iniziate a frullare. Versate pian piano a filo l’olio alternandolo con il succo del limone e il vino bianco: man mano la salsa si raddenserà.
Assaggiate la maionese ottenuta, regolate di gusto e tenetela in frigorifero coperta con pellicola fino al momento di servire.
Tritate grossolanamente il pecorino giovane dopo averlo privato della crosta. Sbollentate i piselli e l’uovo rimasto per 10 minuti in acqua bollente salata, scolateli, tenete da parte l’uovo e frullate i piselli.
Versate la farina in una terrina, unite 2 tuorli, il latte, i piselli ridotti in purea, sale (poco) e pepe e mescolate. Completate con il formaggio e il lievito.
Montate a neve densa gli albumi e uniteli all’impasto mescolando dal basso verso l’alto.
Versate il composto in uno stampo da plum-cake lungo circa 28 cm foderato con carta da forno e fate cuocere in forno a 180° per 50 minuti.
Prelevate delicatamente il tuorlo sodo e sbriciolatelo o passatelo attraverso un colino per ottenere tante briciole (la mimosa d’uovo).
Sfornate il plum-cake, lasciatelo intiepidire, toglietelo dallo stampo e servitelo decorato con la mimosa d’uovo e la maionese al vino bianco a parte.

Dai miei appunti
Se volete usare questo plum-cake per un piacevole pic-nic all’aria aperta, potete evitare di preparare l’uovo sodo, ma portate la maionese in un contenitore a parte. Quando tagliate le fette di plum-cake, mettete su ognuna un ciuffetto di maionese.

Al contrario, se volete usare il plum-cake per un buffet di Pasqua, preparate anche 4 uova sode, apritele a metà, prelevate il tuorlo sodo e mescolatelo con un po’ di maionese al vino bianco e un po’ di erba cipollina tagliuzzata. Farcite i mezzi albumi sodi con il composto e portateli in tavola insieme al plum-cake e alla maionese.