Totanetti marinati al vino bianco con riso nero

Totanetti marinati al vino bianco con riso nero

Per 4 persone
1 kg di totanetti
2 bicchieri di vino bianco
20 pomodorini
un ciuffo di prezzemolo
4 spicchi di aglio
2 filetti di acciuga sott’olio
300 g di riso nero parboiled
olio extravergine di oliva
peperoncino secco o fresco
sale

facile

preparazione 20 minuti + il riposo
cottura 40 minuti

Pulite i totanetti (o meglio, fateveli pulire dal pescivendolo), metteteli in una larga terrina, versatevi sopra il vino e lasciateli marinare per 2 ore.
Scolate i totanetti dalla marinata, staccate le gambette e tagliate la sacca a striscioline sottili.
Fate rosolare l’aglio tritato con 3 cucchiai di olio e l’acciuga, lasciateli rosolare finché l’acciuga sarà quasi sciolta, poi unite i totanetti (gambette e sacche) e mescolate bene.
Unite i pomodorini tagliati in quarti e peperoncino a piacere. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere i totanetti per circa 40 minuti.
Fate cuocere il riso nero in abbondante acqua salata per 18 minuti, scolatelo e conditelo con un filo d’olio.
A fine cottura salate i totanetti e serviteli sul riso nero con tutto il sugo di cottura.

La marinatura dei totanetti serve a insaporirli: anche se li scolate dal vino dopo il riposo, ne avranno assorbito abbastanza per essere gustosi e rilasciare un po’ di liquido in cottura.

E’ importante che versiate tutto il sugo di cottura sul riso oltre ai totanetti, così il riso sarà ben condito e saporito.