Couscous di pesce

Couscous di pesce

  • 400 g di misto mare (cozze, anelli di totano o seppia, gamberi, capesante…)
  • 300 g di couscous precotto
  • 7 pomodori perini maturi (o 400 g di polpa di pomodoro)
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 2 spicchi di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • peperoncino fresco
  • sale

15 minuti

30 minuti

facilissima

Una Falanghina, che occupa un posto centrale nella viticultura Campana essendo il vitigno a bacca bianca più coltivato in regione. Lungamente ha occupato lo spazio tra le etichette d’entrata: sempre proposta come vino di pronta beva, a fine secolo scorso c’è stato boom per il vitigno. L’origine del nome pare derivare dal latino falanx, il palo a cui erano sostenute le viti.

Varietà vigorosa e di produttività buona, caratterizzata da un grappolo lungo e compatto, acino medio, buccia spessa e consistente. Si presenta di solito con un giallo paglierino scarico e riflessi verdolini, un naso delicato: floreale, fruttato, mediterraneo. Ha una struttura gustativa fresca. Ideale con un piatto mediterraneo ed estivo come il couscous di pesce!

Fate rosolare in una grossa padella un po’ fonda gli spicchi di aglio sbucciati e tagliati a fettine con 3 cucchiai di olio e un pezzetto di peperoncino (a piacere).

Aggiungete tutto il pesce e fatelo rosolare per mezzo minuto a fuoco vivo, poi sfumate con il vino bianco, lasciatelo evaporare, abbassate la fiamma e intanto preparate i pomodori.

Sbollentate i perini per 30 secondi in acqua bollente, scolateli, tuffateli in una terrina con acqua e ghiaccio e spellateli.

Tagliate la polpa a pezzetti, aggiungetela nella padella con il pesce, salate e proseguite la cottura per circa 20 minuti.

Preparate il couscous come descritto sulla confezione, distribuitelo in un grosso piatto da portata o nei singoli piatti, versatevi sopra il sugo di pesce, decorate con qualche fogliolina di prezzemolo e servite subito.

Il misto mare può essere composto da vari tipi di pesce, potete sceglierli voi o farvi consigliare dal vostro pescivendolo. In alternativa, potete acquistare voi i vari tipi di pesce che preferite, poi pulirli e tagliarli a pezzetti. Di solito il pescivendolo, a seconda del pescato del giorno, sa comporre un abbinamento di sapori equilibrato (e vi pulisce e taglia tutto).

Il couscous precotto è facile e veloce da preparare: di solito si fa bollire dell’acqua salata con un cucchiaio di olio, quando bolle si spegne, si aggiunge il couscous e si lascia rigonfiare per 5 minuti. Controllate principalmente sulla confezione il rapporto tra peso del couscous e quantità di acqua da utilizzare. Se vi piace, potete scegliere anche un couscous di altri cereali, come farro, orzo o mais.