Autoctoni che ci piacciono: la ribolla gialla

Autoctoni che ci piacciono: la ribolla gialla

La bottega sta per compiere 10 anni di attività. Nel ragionare su come sono cambiati i vini in commercio confezionati in bag in box, o sfusi, la prima cosa che risalta è l’enorme aumento qualitativo dei vini disponibili, un tempo più difficili da “scovare” in quanto i produttori erano poco propensi a scommettere su recipienti differenti dalla bottiglia. Un altro aspetto sicuramente cambiato sono le varietà, soprattutto i vitigni autoctoni, disponibili in questi formati.

Il processo di riscoperta e di valorizzazione di vitigni con diffusione locale, più o meno abbandonati nel dopoguerra a discapito di vitigni più produttivi, è sicuramente iniziato prima, forse quasi venti anni fa: ma inizialmente molti dei vini prodotti con vitigni autoctoni erano prodotti in piccole quantità, riservate quindi solo all’imbottigliamento e difficilmente vendute sfuse o in bag in box. La tendenza è per fortuna molto cambiata: basta farsi un piccolo giro nella nostra selezione per trovare molti esempi di vini da vitigni locali, provenienti da ogni angolo della penisola.

Questa volta vogliamo parlarvi di un vitigno che non si può definire un’assoluta riscoperta, in quanto alcuni vigneti piantati a con questa varietà sono stati mantenuti nel tempo, ma che da sempre in bottega amiamo per le sue caratteristiche: la Ribolla Gialla.

La Ribolla Gialla è un vitigno diffuso in Friuli Venezia Giulia, e in parte in Veneto, che ha le sue zone d’elezione in tutta la fascia collinare friulana di confine con la Slovenia: Colli Orientali del Friuli DOC, Collio DOC, e Carso DOC. Viste anche le vicessitudini storiche, geografiche e politiche dell’area, non deve sorprendere che il vitigno sia anche diffuso e considerato autoctono nella confinante Slovenia, col nome di Rebula.

Al naso la Ribolla Gialla è un eccellente esempio di sintesi tra finezza ed intensità, dove la fanno da padrone le note di fiori bianchi e frutti a polpa gialla.
In bocca è morbido e la struttura è spesso importante, soprattutto per la capacità di maturazione, ma quasi sempre bilanciata da una bella freschezza, oltre a seconda dei casi ad una lieve mineralità.

Eccellente versione di Ribolla Gialla è quella della famiglia Martincigh di Cividale del Friuli, uno dei produttori “storici” che abbiamo il piacere di proporvi, da quasi dieci anni, che potete trovare anche in questa pagina sul nosto sito.

Buona Ribolla a tutti!

I Vinaioli