Risotto ai quattro formaggi

Risotto ai quattro formaggi

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di riso Carnaroli
  • 1 cipolla
  • 2 litri di brodo
  • 50 g di asiago
  • 50 g di mascarpone
  • 50 g grana padano grattugiato
  • 50 g di provolone
  • 25 g di burro
  • mezzo bicchiere di vino
  • sale, pepe

Il Cabernet Sauvignon e il Cabernet Franc sono vitigni francesi a bacca rossa, oggi rientrano nella categoria dei vitigni internazionali per la loro grande diffusione in tutto il mondo.
Sono due varietà ben distinte e danno origine a vini molto diversi.
Il Cabernet Sauvignon è un vitigno di grande espressione e longevità, più asciutto e tannico, il Cabernet Franc, invece, è più beverino, meno tannico, più fruttato.
Il Cabernet Sauvignon si presenta di un rosso rubino, con sfumature violacee. Si percepisce un equilibrio tra aromi erbacei, ribes, more e legno tostato.
Il Cabernet Sauvignon si presta ad accompagnare in abbinamenti pasti importanti e saporiti, abbiamo deciso di abbinarlo ad un piatto semplice ma deciso.

Tagliate a pezzettini l’asiago e il provolone. Portate a bollore in una pentola il brodo, poi mantenetelo caldo su fiamma bassa.
Fate scaldare il burro in una larga casseruola, unite il riso e fatelo tostare mescolando finché diventerà traslucido.
Sfumate prima con il vino, lasciatelo evaporare, poi versate qualche mestolo di brodo caldo e mescolate bene.
Proseguite la cottura per circa 15 minuti, aggiungendo man mano il brodo caldo ogni volta che sarà assorbito.
A questo punto iniziate a incorporare i formaggi: prima quelli a pezzettini, mescolando bene, poi il mascarpone. Al termine della cottura spegnete la fiamma, spolverizzate con il grana e mettete il coperchio. Lasciate mantecare il risotto per 2 minuti, mescolate e servite subito, a piacere, con una bella macinata di pepe.
Questo risotto di può preparare con i formaggi che preferite. Il consiglio è di scegliere qualcosa di cremoso, come in questo caso il mascarpone, ma anche di leggermente saporito, che però non sovrasti troppo gli altri formaggi. A voi la scelta!
Per quanto riguarda il brodo, anche in questo caso, optate per quello che vi piace di più tra quello di carne e quello vegetale, l’importante è che sia abbondante e ben caldo.